Coinbase inarrestabile e ora anche Paypal

Coinbase è un servizio che permette agli utenti di costruire un wallet Bitcoin online, di cambiare Bitcoin in valuta Fiat e permette anche ai venditori di accettare Bitcoin come sistema di pagamento. Il tutto fornito attraverso delle API semplici e moderne e attraverso un sito web altrettanto semplice e moderno nello stile e nell’usabilità. Dopo la scomparsa di MtGox, Coinbase si sta affermando rapidamente nel mondo Bitcoin.

Nel Dicembre 2013 ottiene circa 30 milioni di dollari dal venture capital Andreessen Horowitz.

Nello stesso mese diventa il backend per i pagamenti in Bitcoin di Overstock.com

Nel Giugno 2014 diventa il backend per Expedia, e a Luglio per Dell.

Ieri la notizia che sarà il gateway verso Bitcoin anche per Paypal

Apple Pay

Butto giù una breve lista di commenti a partire dalla lettura della pagina dedicata a Pay.

So you can use your iPhone 6 or Apple Watch to pay in an easy, secure, and private way.

Primo commento, non si può usare con IPhone5.

 

With Apple Pay, instead of using your actual credit and debit card numbers when you add your card, a unique Device Account Number is assigned … your actual credit or debit card numbers are never shared with merchants or transmitted with payment.

Utile, ma più o meno anche Paypal non fa la stessa cosa?

Apple doesn’t save your transaction information. With Apple Pay, your payments are private. Apple doesn’t store the details of your transactions so they can’t be tied back to you.

In questo è diverso da Paypal, ma su questo dobbiamo fidarci della parola. Non esiste un modo per sapere se veramente Apple non tenga traccia dei nostri acquisti. In ogni caso le banche che emettono le carte sanno tutto (giusto ribadirlo).

 

Apple Pay lets you use iPhone 6 or Apple Watch to pay in over 220,000 stores accepting contactless payments.

 

220000 sembrano tanti. Lo sono? Direi di sì.

Apple Pay is compatible with these device: IPhone6, IPhone6+, Apple Watch.

 

Definitivo niente IPhone 5. Meno male che non l’avevo ancora comprato 😛

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Orfani (blocchi)

Orfani (blocchi)

Raramente le transazioni, come ad esempio un pagamento a nostro favore, possono finire in una biforcazione secondaria della lista dei blocchi di transazioni, la famosa block chain. Tali biforcazioni sono un’anomalia e uno dei due rami viene rapidamente abbandonato dai partecipanti. I blocchi del ramo abbandonato sono detti orfani e le transazioni non sono confermate finché non vengono reinserite nel ramo principale.

 

voce tratta da “Dizionario Bitcoin Italiano